Sergio Bonanzinga

Sergio Bonanzinga (Messina, 1958), dottore di ricerca in Discipline demoetnoantro-pologiche, è professore associato nell’Università di Palermo (settore L-ART08), dove insegna Etnomusicologia, Antropologia della musica e Semotica delle musiche etniche e popolari. Nel gennaio 2014 ha ottenuto l’Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) alla prima fascia di docenza. Si è occupato dei valori funzionali e simbolici che caratterizzano le pratiche espressive di tradizione orale (musica, danza, narrazione, teatro) in contesti folklorici sia attuali (Sicilia, Tunisia, Grecia) sia di interesse storico (Inghilterra, Sicilia). Ha studiato i sistemi sonoro-gestuali caratterizzanti il ciclo della vita, i contesti ergologici e i rituali festivi rilevati in Sicilia, curando diverse antologie in compact disc e filmati su questi temi. È stato direttore del Laboratorio antropologico universitario di Palermo (1998-2002) e coordinatore redazionale del periodico “Archivio Antropologico Mediterraneo”. Ha fondato e dirige dal 2016 la collana “Suoni&Culture” (Edizioni Museo Pasqualino, Palermo). Ha fondato e dirige, insieme ai colleghi Giorgio Adamo (Università di Roma Tor Vergata) e Nico Staiti (Università di Bologna), il periodico semestrale “Etnografie Sonore / Sound Ethnographies”, pubblicato dal 2018 in collaborazione tra il Museo Pasqualino (versione online corredata da contenuti multimediali) e le Edizioni Neoclassica di Roma (versione a stampa). È tra i soci fondatori e segretario del “Centro Studi Alan Lomax”, istituito a Palermo presso il Museo Pasqualino nel 2018 (presidente prof. Giorgio Adamo) Tra i suoi scritti si segnalano: Forme sonore e spazio simbolico (Folkstudio, Palermo 1992); Etnografia musicale in Sicilia. 1870-1941 (Centro per le Iniziative Musicali in Sicilia, Palermo 1995); Canzoni di piazza e musiche di scena: prospettive semiologiche nella cultura musicale elisabettiana (Università di Palermo, 1995); La zampogna a chiave in Sicilia (con CD allegato, Fondazione Ignazio Buttitta, Palermo 2006); Sortino. Suoni, voci, memorie della tradizione (con 2 CD allegati, Regione Siciliana, Palermo 2008); Musical Mourning Rituals in Sicily (Series “Ethnomusicology Translations”, n. 5. Society for Ethnomusicology, Bloomington/IN, 2017). Ha inoltre curato, insieme a Giuseppe Giordano, il volume Figure dell’etnografia musicale europea. Materiali, persistenze, trasformazioni. Studi in onore del 150° anniversario della nascita di Alberto Favara (Edizioni Museo Pasqualino, Palermo 2016).

Etnografia musicale